Modelli - abc informatico

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Modelli

Approfondimenti

creare una carta da lettere personalizzata MODELLI
 
Come abbiamo avuto modo di constatare nell'ultimo incontro non tutti gli Elaboratori di testo funzionano nella stessa maniera.
 
Avere un modello però a mio avviso è molto importante anzi converrebbe averne diversi, ma almeno uno per la carta intestata sarebbe consigliabile.
 
Come fare se l'elaboratore di testi è difforme dalle linee guida della la mia lezione?
 
Ci sono almeno due metodi, uno più semplice ad impostare, ma più laborioso nell’utilizzo, l’altro più macchinoso nell’impostazione ma più semplice nell’utilizzo.
 
 
Vediamo il primo valido per tutti gli elaboratori di testo
 
 
Si crea un documento di testo con un qualsiasi elaboratore di testi, inseriamo intestazione e piè di pagina, se rimane difficoltoso, possiamo inserire i nostri dati nelle prime righe come intestazione, non è consigliato mettere una riga in fondo come piè di pagina.
 
Quando ci soddisfa, clicchiamo su “salva con nome” e andiamo a salvarlo in una directory ben definita (documenti o Desktop) con un determinato nome per esempio “modello base” o “carta intestata”.
 
Ogni volta che dobbiamo creare un nuovo documento andremo ad aprire quel modello base e poi, quando abbiamo terminato la lettera, andiamo su “salva con nome” e lo salveremo prima di chiuderlo con un altro nome; per esempio se è una lettera a Luigi lo chiameremo “lettera a Luigi” a questo punto avremo sempre a disposizione un file di testo che si chiamerà modello base o carta intestata. MA ATTENZIONE QUESTA OPERAZIONE VA SEMPRE FATTA per evitare che il nostro modello cambi nome.
 
 
Vediamo adesso di creare un modello con Word:
 
 
Clicchiamo su “file” e poi su “nuovo” poi su “modelli disponibili” quindi “modelli personali” si aprirà una finestra dove troveremo i modelli personali da noi creati che possono essere svariati, in basso a destra c'è scritto Crea nuovo andremo a cliccare su modello (come evidenziato)quindi su ok.

 
 
 
A questo punto creeremo la pagina come meglio ci piace con la data (ricordarsi da aggiornare) l’intestazione il piè di pagina, La filigrana e tutto quanto ci possa piacere.
 
Una volta che ci piacerà il nostro modello andremo di nuovo su file e clicchiamo su salva con nome A questo punto si dà la maschera di salvataggio dove il nome file sarà la prima parola che abbiamo messo nel testo del modello andremo a cambiarla e metteremo quello che più ci aggrada sul nome su questo sul nome file sotto salva come  dovrebbe già esserci scritto modello di Word (*.dotx) Se non ci fosse cliccare sul triangolino a destra con la punta rivolta verso il basso Trovare modello poi controllare che la directory , si trova molto in alto dove ci sarà scritto utenti > vostro nome > appdata > roaming > Microsoft > templates (che significa modelli) A questo punto cliccando su salva noi avremmo creato il nostro modello e ogni volta che andremo ad aprire un documento nuovo andando su nuovo modelli modelli personali troveremo il nome di questo modello.

Qui di seguito un video esplicativo
 
 


 
Torna ai contenuti | Torna al menu